Ragù veloce. Ricetta per un sugo di carne pronto in poco tempo

ricetta ragù veloce

Il ragù ha i suoi tempi. Lunghi, naturalmente. Tempi di ore per far sobollire con calma, per arrotondare il sapore, per sciogliere i grassi, per ammorbidire la crosta del formaggio. E ha anche i suoi tanti ingredienti, come quelli che ho indicato nel post “Ragù, la ricetta definitiva“.

Possiamo pensare a un ragù più semplice, più veloce? La mia risposta è sì: non necessariamente il ragù deve bollire ore e non necessariamente dobbiamo rapinare una macelleria per ottenere le varie carni.

Se togliamo quel che c’è da togliere, fra erbe aromatiche, ortaggi, carni, cosa resta di essenziale? Intendo proprio l’essenziale, ciò di cui mai e poi mai potremmo farne a meno.

Alla fine, gli ingredienti principali di cui davvero non potremmo mai farne a meno solo tre o quattro non di più: carne macinata mista bovino e suino, salsicce, cipolla, pomodoro. Tutto qui, e naturalmente sale e pepe, o sale e peperoncino.

Tutto il resto è superflui. Un superfluo fantastico, beninteso, un superfluo che rende favoloso il ragù, che lo fa, appunto, “definitivo”, ma in alcune giornate dobbiamo accontentarci e allora ecco la ricetta per un ragù veloce. Veloce, ma pur sempre buono e di qualità. Provare per credere.

Ingredienti

Mezzo chilo di carne macinata mista bovino e suino

Mezzo chilo di salsiccia (o di pasta di salsiccia)

1 cipolla bianca

Concentrato di pomodoro

Olio extravergine di oliva

Vino Bianco

Sale

Maggiorana (anche in foglie esiccate)

Pepe o peperoncino (facoltativo)

La preparazione della ricetta ragù veloce

 

  1. Verso in un tegame un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva per ogni commensale. Poi trito grossolanamente la cipolla bianca e la verso nell’olio. Inizio a soffriggere ma a fuoco moderato.
  2. Quando la cipolla è appassita (non bruciata!), unico la carne: il macinato misto di bovino e suino.
  3. Condisco la carne con sale e maggiorana, volendo aggiungerò un po’ di pepe o di peperoncino.
  4. L’impasto di macinato deve rosolare per bene, quindi tengo la fiamma a livello medio-alto.
  5. Quando la carne avrà preso colore, sarà ora allungare con doppio concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere empio di vino bianco.
  6. A questo punto alzo la fiamma e inizia l’ultima parte di cottura del sugo. Aspetto che l’odore di vino svanito e a quel punto abbasso sensibilmente la fiamma.
  7. Aggiungo una crosta di parmigiano reggiano ben pulita.
  8. Lascio sobbollire fino a quando il sugo si sarà addensato. Il miglior modo di capire quando è ora di spegnere il gas, è assaggiare!
  9. Dopo aver spento la fiamma, lascio riposare il sugo senza coperchio per qualche minuto, quindi condisco le tagliatelle o la pasta che avrò scelto per il mio ragù veloce.

 

 

TI E' PIACIUTO? CONDIVIDILO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *