Penne alle mazzancolle e curcuma

mazzancolle

È un piatto che evoca sapori esotici, e in effetti curcuma e il salmone non sono propriamente prodotti nostrani, ma che ha nelle mazzancolle l’ingrediente principale. Non è un piatto economico se adoperiamo ingredienti di prima qualità: salmone selvaggio (quindi non allevato), mazzancolle fresche, curcuma e ortaggi biologici, pasta bio con grano italiano. Se ben impiattato, grazie ai suoi particolari colori sull’arancione e giallo, costituisce un primo per occasioni non banali, anche per appuntamenti importanti.

Ingredienti

400 gr. Penne

Una quindicina di Mazzancolle di media misura

Salmone selvaggio affumicato

3 Carote

1 Zucchina

1/4 Cavolfiore

2 Scalogni

Curcuma

Sale

Peperoncino rosso

Prezzemolo

Olio extravergine di oliva

Brodo di Mazzancolle

 

Preparazione

Verso in un’ampia padella tre cucchiai di olio extravergine di oliva abbondanti, due scalogni piccoli tritati finemente, due carote tagliate alla julienne, una zucchina anch’essa alla julienne, mezzo di cavolfiore affettato sottilmente.

Copro, e faccio andare a fiamma media finché le verdure non si appassiscono.

Verso le mazzancolle sgusciate e prive di testa, e le lascio prendere colore con le verdure.

Termino la cottura versando una tazza di brodo caldo di pesce con mescolati accuratamente due cucchiai di curcuma, spezia con grandi qualità anche per la salute e il benessere del nostro corpo.

Aggiusto di sale, faccio saltare per qualche secondo insieme alle penne, poi guarnisco con prezzemolo fresco e striscioline di salmone affumicato.

Per il brodo: ho messo a bollire per circa 30 minuti le teste e i gusci delle mazzancolle, con cipolla, carota, sedano, sale.

Per la pasta, ho utilizzato le penne di semola di grano duro biologica Senatore Cappelli. Non costa più di altre paste biologiche ed ha un’ottima resa.

Per riconoscere la freschezza delle mazzancolle, rimando a questo post. Ho adoperato quelle del mare Adriatico, ma vanno bene di qualsiasi provenienza e, naturalmente nulla impedisce di adoperare un prodotto decongelato, se ne trovano di ottima qualità.


TI E' PIACIUTO? CONDIVIDILO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *