Open post
ricetta ragù veloce

Ragù veloce. Ricetta per un sugo di carne pronto in poco tempo

Il ragù ha i suoi tempi. Lunghi, naturalmente. Tempi di ore per far sobollire con calma, per arrotondare il sapore, per sciogliere i grassi, per ammorbidire la crosta del formaggio. E ha anche i suoi tanti ingredienti, come quelli che ho indicato nel post “Ragù, la ricetta definitiva“.

Possiamo pensare a un ragù più semplice, più veloce? La mia risposta è sì: non necessariamente il ragù deve bollire ore e non necessariamente dobbiamo rapinare una macelleria per ottenere le varie carni.

Se togliamo quel che c’è da togliere, fra erbe aromatiche, ortaggi, carni, cosa resta di essenziale? Intendo proprio l’essenziale, ciò di cui mai e poi mai potremmo farne a meno.

Alla fine, gli ingredienti principali di cui davvero non potremmo mai farne a meno solo tre o quattro non di più: carne macinata mista bovino e suino, salsicce, cipolla, pomodoro. Tutto qui, e naturalmente sale e pepe, o sale e peperoncino.

Tutto il resto è superflui. Un superfluo fantastico, beninteso, un superfluo che rende favoloso il ragù, che lo fa, appunto, “definitivo”, ma in alcune giornate dobbiamo accontentarci e allora ecco la ricetta per un ragù veloce. Veloce, ma pur sempre buono e di qualità. Provare per credere.

Ingredienti

Mezzo chilo di carne macinata mista bovino e suino

Mezzo chilo di salsiccia (o di pasta di salsiccia)

1 cipolla bianca

Concentrato di pomodoro

Olio extravergine di oliva

Vino Bianco

Sale

Maggiorana (anche in foglie esiccate)

Pepe o peperoncino (facoltativo)

La preparazione della ricetta ragù veloce

 

  1. Verso in un tegame un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva per ogni commensale. Poi trito grossolanamente la cipolla bianca e la verso nell’olio. Inizio a soffriggere ma a fuoco moderato.
  2. Quando la cipolla è appassita (non bruciata!), unico la carne: il macinato misto di bovino e suino.
  3. Condisco la carne con sale e maggiorana, volendo aggiungerò un po’ di pepe o di peperoncino.
  4. L’impasto di macinato deve rosolare per bene, quindi tengo la fiamma a livello medio-alto.
  5. Quando la carne avrà preso colore, sarà ora allungare con doppio concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere empio di vino bianco.
  6. A questo punto alzo la fiamma e inizia l’ultima parte di cottura del sugo. Aspetto che l’odore di vino svanito e a quel punto abbasso sensibilmente la fiamma.
  7. Aggiungo una crosta di parmigiano reggiano ben pulita.
  8. Lascio sobbollire fino a quando il sugo si sarà addensato. Il miglior modo di capire quando è ora di spegnere il gas, è assaggiare!
  9. Dopo aver spento la fiamma, lascio riposare il sugo senza coperchio per qualche minuto, quindi condisco le tagliatelle o la pasta che avrò scelto per il mio ragù veloce.

     

     

Open post

Sovracosce di Pollo con Porri alla Noce moscata e Curcuma

Sovrascosce di pollo: poco costose, non grasse e non troppo caloriche, facili da utilizzare in cucina. Le ricette con le sovracosce di pollo sono tante, perché il pollo ha una carne molto flessibile, che si può preparare al forno o in padella, con le verdure o da sola, aromatizzata o accompagnata da una salsa.

In questa ricetta le sovracosce sono accompagnate dai porri, un ortaggio autunnale poco calorico con proprietà diuretiche, e sono aromatizzate con noce moscata e curcuma. Una ricetta speziata, insomma, che dona un tocco esotico alla ricetta.

Ingredienti

Per 2 persone

2 Sovracosce di pollo private della pelle

1 Porro grosso o 2 porri piccoli

Burro

Noce Moscata

Curcuma

Vino bianco

Sale

Preparazione delle Sovracosce di Pollo con Porri alla Noce moscata e Curcuma

porri tagliati a rondelleLavo i porri. Li taglio a rondelle più o meno sottili.

Burro sciolto in padellaMetto a sciogliere il burro in una padella.

Porri appassiti in padella nel burroDopo aver tagliato i porri a rondelle, attende che il burro si sciolga e penda calore. A questo punto verso i porri e li faccio appassire a fuoco medio.

Curcuma e noce moscataUtlizzo per aromatizzare le sovracosce di pollo due spezie: la noce moscata e la curcuma. La noce moscata è originaria delle Isole Molucche, in Indonesia, ma oggi è coltivata in molti paesi tropicali. La curcuma è originaria dell’Asia sud orientale, dall’India alla Malesia, in regioni a clima tropicale, ed è chiamata anche Zafferano delle Indie. Possiede buone virtù antiossidanti.

Porri aromatizzati con noce moscataGrattuggio la noce moscata sui porri, mentre stanno appassando in padella. La quantità di noce moscata dipende dal gusto di ciascuno: io ho messo sui porri una generosa spolverata.

Sovracosce di pollo senza polloA questo tiro fuori le sovracosce di pollo, le lavo e le asciugo.

Sovracosce rosolano con i porriI porri si stanno appassendo a fuoco vivace, e a questo punto verso le sovracosce di pollo.

Noce moscata su pollo e porriFaccio rosolare per bene le sovracosce di pollo.

Sfumo il pollo con il vino biancoQuando le carne di pollo è rosolata verso mezzo bicchiere di vino bianco. Alzo la fiamma e attendo che il vino evapori. Poi chiudo la padella con un coperchio e termino la cottura.

Spolvero il pollo e i porri con la curcumaAll’ultimo, spolvero con la curcuma, grattuggio ancora un po’ di noce moscata sulle sovracosce di pollo, le giro dolcemente con un cucchiaio.

Ricetta sovracosce di pollo con porri aromatizzate con noce moscata e curcumaA questo punto la ricetta è conclusa e sono pronto a impiattare e a servire a tavola.


 

Open post
Ricette estive Pasta con finocchietto selvatico e prosciutto

Pasta con finocchietto e prosciutto. Ricetta veloce, estiva, facile

Una ricetta veloce per l’estate? Un piatto facile e semplice? In questo periodo le proposte sono tante, basta cercare su google o sfogliare qualsiasi rivista di cucina. Nelle ricette estive spesso gli ingredienti principali sono prodotti del mare oppure verdure, mentre la proposta di oggi è una ricetta estiva, molto semplice, con ingredienti di campagna: finocchietto selvatico e un fondino di prosciutto. Continue reading “Pasta con finocchietto e prosciutto. Ricetta veloce, estiva, facile”

Open post
Pomodori, Spaghetti al Pomodoro

Spaghetti al pomodoro fracassato

Spaghetti al pomodoro fracassato: siamo nel 1983 e questa è una ricetta riportata su una agenda Casaviva tenuta da mia madre. Semplicissimi, gli spaghetti al pomodoro fracassato sono perfetti per l’estate, saporiti e freschi, veloci da preparare come dovrebbero essere i piatti estivi di chi si divide fra la spiaggia e i fornelli. E perfetti anche per un blog di “sopravvivenza in cucina” come questo. Continue reading “Spaghetti al pomodoro fracassato”

Open post
pomodori secchi per pasta fredda

Pasta fredda con salmone e pomodori secchi

Pasta fredda con salmone e pomodori secchi: proprio la ricetta giusta per chi ha poco tempo quando esce dal lavoro e vuol fare un salto in spiaggia. Non è il mio caso (purtroppo!), però nei giorni liberi, quando non ho voglia di star dietro ai fornelli, è una ricetta estiva che adopero frequentemente. Non è elaborata e al tempo stesso è sfiziosa, di solito piace a tutti e fa anche fare bella figura, magari al posto della solita insalata di riso. Continue reading “Pasta fredda con salmone e pomodori secchi”

Posts navigation

1 2 3 4 7 8 9
Scroll to top