Pennette alla rucola

Pennette alla Rucola
Pennette alla Rucola: è vero che questo ingrediente è fin troppo usato e abusato in cucina, ma la ricetta di oggi è semplicissima e davvero gustosa. Provatela e vedrete che quando vi troverete in una situazione di emergenza, questo è un piatto che vi salverà! Non è soltanto una ricetta estiva, perché questo vegetale oramai si trova tutto l’anno.

Pennette alla rucola: ingredienti

Far la spesa per questo piatto è molto economico. Ecco quello che mi serve:

Pennette

Un mazzetto di rucola

Un barattolo di pomodori pelati

Mezza cipolla bianca

Panna liquida

Parmigiano Reggiano grattugiato

Sale

Pepe nero

Olio extravergine di oliva

 

Pennette alla rucola: preparazione

Per prima cosa, lavo accuratamente la rucola e faccio a pezzettoni i pomodori pelati. Verso un po’ d’olio in un tegame abbastanza ampio e ci aggiungo la cipolla tritata finemente con la mezzaluna.

Quando il soffritto prende colore, aggiungo i pomodori, salo a piacere, e lascio sobbollire a tegame parzialmente scoperto, fino alla cottura dei pomodori (attenzione: pomodori cotti non significa che è terminata la cottura della salsa!).

A questo punto aggiungo metà mazzetto di rucola e proseguo la cottura per altri 15 minuti.

Intanto avrò messo sul fuoco l’acqua per la pasta e quando le pennette saranno cotte, ci mescolerò panna e parmigiano e quindi la salsa di pomodoro e rucola.

Tagliuzzo grossolanamente la rucola avanzata e ci cospargo le pennette generosamente.

Buon appetito!

Rucola, qualche curiosità

Le pennette alla rucola sono solo una delle molte ricette in cui può essere impiegato questo vegetale, il cui uso in cucina, come dicevo all’inizio, è fin troppo abusato.

La rucola ha però una serie di interessanti qualità: stimola l’appetito, è un buon ricostituente grazie al suo apporto di minerali e vitamina C, grazie alle alti dosi di vitamina A è protettiva per la pelle e per lo stomaco, è digestiva, diuretica e disintossicante, contiene vitamina K, A, B, che insieme all’acido folico al calcio e al magnesio aiutano la salute delle ossa.

Consumata in una tisana, favorisce il sonno ed è rilassante.

TI E' PIACIUTO? CONDIVIDILO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *