Pancia piatta con le lenticchie verdi al curry

Pancia piatta, lenticchie verdi

Pancia piatta e lenticchie: che c’entrano insieme? C’entrano, c’entrano, come spiego spesso anche ai miei familiari che si riempiono anche troppo di cibi che fanno solo gonfiare! Questa ricetta è perfetta non solo per il prossimo cenone di Capodanno, quando mangiare lenticchie sarà quasi un “dovere”, ma per tutti i giorni, perché è una ricetta facile e piena di benessere e sapore.

Pancia piatta: perché le lenticchie

Nella dieta dimagrante, i legumi aiuterebbero a raggiungere l’obiettivo di avere la pancia piatta. Sarà vero? I legumi non fanno gonfiare, come si è sempre detto?  Secondo il Journal of the American College of Nutrition ceci, fagioli, lenticchie e piselli sono alimenti che possono aiutare a sgonfiare la pancia.

Le lenticchie sono da sempre considerate un alimento povero: in questo blog lo abbiamo scritto più volte, ma è anche un alimento ricco di tante proprietà.

Le lenticchie sono ricche di fibre, vitamine, sali minerali e antiossidanti, ferro. Aiutano a mantenere il colesterolo sotto controllo, contribuiscono a togliere lo stress, sono una specie di spazzino dell’intestino, e sono anche buone e saporite.

Ci sono tante varietà di questo legume e moltissimi sono gli abbinamenti con altri alimenti.  L’abitudine italiana è quella di cucinarle a capodanno, insieme con zampone, cotechino, salsicce. In realtà dovrebbero entrare in un menù settimanale tutto l’anno: e forse scopriremo che avevano ragione i ricercatori americani, la pancia piatta è possibile anche grazie alle lenticchie!

Lenticchie verdi al curry, gli ingredienti

Per 3 persone

Una tazza generosa di Lenticchie verdi
1 Carota
Mezza Cipolla (meglio dorata, ma va bene qualunque tipo)
1 spicchio d’Aglio bianco
1 barattolo di polpa di Pomodoro
2 tazze di brodo di verdure (meglio se fatto in casa, ma va benissimo anche quello già pronto oppure fatto con un buon dado)
Curry in polvere
Timo (fresco o secco)
Sale
Olio extravergine d’oliva

 

Lenticchie verdi al curry, la preparazione

Sciacqua più volte le lenticchie verdi e mettile in una ciotola: le utilizzerai fra poco. Adesso trita grossolanamente sia la carota sia la mezza cipolla.

Cerca una padella bella larga e versaci un paio di cucchiai d’olio, quando è caldo unisci la carota e la cipolla tritate e una prima spolverata di curry.

Più che soffriggere, dovrai far appassire carota e cipolla, quindi tieni la fiamma medio-bassa cuoci per circa 10 minuti. Quando ne sono passati 5, aggiungi anche lo spicchio d’aglio.

Se vedi che cipolla e carota e aglio si stanno scurendo troppo, aggiungi una goccia di brodo.

Quando le verdurine tritate sono appassite, puoi versare la il barattolo di polpa di pomodoro e subito dopo le lenticchie.

Alza la fiamma, togli lo spicchio d’aglio e unisci il brodo, le foglioline di timo e un’altra spolverata di curry.

Dopo un paio di minuti, abbassa la fiamma, chiudi col coperchio e lascia bollire, mescolando spesso, per mezz’ora e comunque la cottura potrà dirsi ultimata solo quando non le lenticchie non saranno belle morbide.

Quando ti accorgi che si  sta restringendo troppo, aggiungi pure il brodo: il piatto dovrà rimanere piuttosto liquido, mai troppo stretto.

Quando manca un istante al fine cottura, dai la terza generosa spolverata di curry, mescola bene e servi il piatto caldo in tavola.

TI E' PIACIUTO? CONDIVIDILO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *