Filetto di maiale con salsa allo zaffferano

filetto maiale

In questi giorni non ho un minuto libero e anche cucinare diventa un lusso in termini di tempo. Ieri sera l’unica spesa possibile era all’Ipercoop, dove sono entrato alle 20 esatte, non proprio un orario che ti permette di selezionare con cura i prodotti e poi cucinare con tutta calma.

Al volo, prendo un bel filetto di maiale, poi una grossa cipolla bianca, una bottiglia di vino bianco non troppo costoso, zafferano in polvere… insomma l’idea ce l’ho già, e mi pare che possa essere anche una ricetta economica e di facile esecuzione, comunque di buon effetto, se non altro per il giallo dello zafferano.

 

Filetto di maiale con salsa allo zaffferano, gli ingredienti

Filetto di maiale di circa 300 grammi

Un pezzetto di speck

1 grossa cipolla bianca

1 bustina di zafferano

Sale affumicato

Sale fino da cucina

Vino bianco da tavola

Olio extravergine di oliva

Latte intero

 

Filetto di maiale con salsa allo zaffferano, la preparazione

Arrivato a casa, metto in una padella qualche pezzetto di grasso di speck e alzo la fiamma. Quando il fondo è abbastanza unto, adagio il filetto che avrò poco prima cosparso di sale affumicato (fino a non molto tempo fa si trovava solo in negozi specializzati, ora è reperibile anche negli ipermercati).

Procedo a fuoco allegro, in modo che la carne si rosoli in fretta all’esterno, così che i succhi resteranno all’interno del filetto, poi abbasso la fiamma di colpo al minimo, verso un po’ di vino bianco (una tazzina da caffè), metto un coperchio e continuo la cottura.

In un altro tegame ho intanto versato qualche cucchiaio d’olio e una cipolla affettata sottile sottile, alzo la fiamma e nel momento in cui le cipolle soffriggono, verso un po’ di vino bianco, stempero così il soffritto e faccio amalgamare bene il tutto, aggiungendo un pizzico di normale sale da cucina. Poi metto la fiamma bassa bassa e il coperchio sopra, così le cipolle si stuferanno per bene.

Nel mentre le cipolle si stufano, ritorno alla carne: tolgo il filetto dalla padella, lo taglio a fette sottili e lo rimetto in padella (con il coperchio) a completare la cottura, avendo cura di recuperare anche i succhi che saranno usciti sul tagliere mentre ho affettato la carne.

Nel tegame, intanto, le cipolle si saranno ben ammorbidite. Ed è a questo punto che ho aggiunto la bustina di zafferano, e ho iniziato a versare il latte, a poco a poco, mescolando sempre fin quando la salsa non si sarà addensata un po’.

E’ giunto il momento di versare la splendida e profumata salsa gialla sulle fette di filetto di maiale, e il gioco è fatto.

TI E' PIACIUTO? CONDIVIDILO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *