Come spellare pomodori freschi

Spellare Pomodori

Spellare pomodori freschi è un’operazione richiesta in diversa ricette e preparazioni. Ti metti al lavoro con tutte le buone intenzioni di spelare i pomodori, ma poi ti parte mezza polpa, oppure la pelle non si toglie. Insomma, ogni volta che ci provi qualcosa va storto?

Spellare pomodori: come fare

Basta conoscere piccolI trucchi del mestiere per riuscire a spelare pomodori freschi senza problemi. Innanzitutto scegli i pomodori: non c’è bisogno di cercare il pomodoro perfetto, basta acquistare quelli maturi e che siano sodi e lisci.

A questo punto sei in casa con i tuoi pomodori e la prima cosa che fai è mettere a bollire l’acqua in una pentola capiente. Capiente perché devi riuscire a immergerci completamente i pomodori.

Mentre l’acqua raggiunge il bollore, lava e pulisci i pomodori. Quando l’acqua arriva a bollire, immergi i pomodori. Il tempo di immersione nell’acqua bollente dovrà essere di 30 secondi al massimo.

Non superare il tempo di immersione, perché il tuo obiettivo è spellare pomodori non farli cuocere nell’acqua bollente! Se rimarranno troppo in acqua, infatti, il rischio è che il calore, oltre a sconnettere la pellicina dalla polpa, inizi a sfaldare la polpa stessa.

Tira fuori i pomodori dall’acqua delicatamente, magari usa un mestolo o un retino. Appena li tiri fuori, le dovrai immergere in un recipiente dove avrai messo acqua freddissima, meglio se ghiacciata.

Lasciali raffreddare un momento: non devi lasciarli raffreddare del tutto, perché altrimenti la pelle si riattacca alla polpa! basta lasciarli stiepidire un attimo.

Adesso dovresti riuscire a spellarli con facilità, praticando con un coltellino una piccola incisione sulla pellicina e poi tirandola via con le dita.

Spellare pomodori: consigli

Se hai molti pomodori da spellare, ti conviene dividerli in gruppi di 4 o 5 e ripetere l’operazione della bollitura più volte. Infatti, se butti gù troppi pomodori nella pentola, inevitabilmente la temperatura dell’acqua scenderà e non sarà più bollente.

 

TI E' PIACIUTO? CONDIVIDILO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *